L’Ambasciatore

Ambasciatore Garen NAZARIAN

 

Garen Nazarian è stato nominato Ambasciatore d'Armenia presso la Santa Sede con decreto del Presidente della Repubblica d’Armenia Armen Sarkissian il 28 dicembre 2018 e ha presentato le Lettere credenziali a Sua Santità Papa Francesco il 9 marzo 2019.

È stato Vice Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Armenia dal 2014 al 2018. È stato il principale negoziatore armeno per l'Accordo di partenariato globale e rafforzato con l'Unione Europea (2015-2017) e ha co-presieduto il Forum globale contro il crimine di genocidio tenutosi a Yerevan nel 2015 e nel 2016.

Nel 2009 è stato nominato rappresentante permanente della Repubblica d’Armenia presso le Nazioni Unite a New York. Durante il suo mandato presso la sede delle Nazioni Unite è stato eletto presidente della Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne per gli anni 2009-2011 ed è stato presidente del Comitato Speciale per la Carta delle Nazioni Unite e il rafforzamento del ruolo dal 2012 al 2013.

Prima del suo incarico a New York, Garen Nazarian è stato Ambasciatore della Repubblica d'Armenia nella Repubblica islamica dell'Iran dal 2005 al 2009 e consigliere del Ministro degli Affari Esteri dal 2002 al 2005, periodo durante il quale è stato anche membro della Task Force Stati Uniti –Armenia (USATF).

Dal 1996 al 2002 è stato rappresentante permanente dell'Armenia presso le Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali a Ginevra. Nel 2001 ha viaggiato a Durban (Sudafrica) come vicepresidente della Conferenza mondiale contro il razzismo, la discriminazione razziale, la xenofobia e la relativa intolleranza e, nel 2002, è stato eletto alla carica di presidente dell’ottava riunione degli Stati parti alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura.

Garen Nazarian è entrato a far parte del Ministero degli Affari Esteri nel 1991. Si è laureato presso il Dipartimento di Studi Orientali all'Università Statale di Yerevan e in seguito ha conseguito il Master in Studi di politica estera presso l'Accademia Diplomatica di Mosca.

Nel 2011 e nel 2015 è stato insignito delle onorificenze di Stato, rispettivamente la medaglia "Mkhitar Gosh" e "La medaglia dei servizi alla madrepatria" e nel 2017 della "Medaglia d'onore" dell'Assemblea nazionale della Repubblica d'Armenia.

Parla inglese e russo e ha studiato anche farsi.

Garen Nazarian è sposato e ha due figli.